Guild Jumbo JF30 del 1996

non che si voglia alimentare la G.A.S. ma se volete parlare di strumenti
questo è il posto giusto per chiedere consigli o discuterne

Re: Guild Jumbo JF30 del 1996

Messaggioda Badger » 26 ago 2019, 13:10

Grazie Al per la tua opinione. Io credo che molto si debba anche all'abitudine ad una voce. Io, come sapete, ho una Santa Cruz dread mogano/abete. È uno strumento commovente, leggero come una piuma e che vibra al solo sfiorarlo ma in grado di reggere strummate pesanti. Ha una voce gradevolissima, aperta e franca. Le manca il riverbero naturale del palissandro e il gran volume ma nel suo è uno strumento elevatissimo è quello che mi porterei nel sepolcro per il viaggio nell'aldilá. Questa guild jumbo è diversa. Non ti porta in paradiso ma è gustosa come una Fiorentina alla brace. Ha una voce sua con bassi presenti ma morbidi. Una certa indolenza che va risvegliata ma nonotante la pesantezza ti vibra in pancia. È molto definita e piacevole da usare con le dita. Ma appunto è diversa dalla SC. Ho avuto modo di provare per tutta una serata una Martin D18, una Om (mogano e abete) è una sigma om palissandro e abete. La D18 mi è piaciuta meno della mia SC ma l'ho comunque trovata sorprendentemente qualitativa e con un gran timbro martin. Le om non mi sono piaciute perché non amo quel ventaglio sonoro. Credo che esistano tante filosofie costruttive e ognuno sposerá la più prossima al proprio sentire ma quando si incontra la qualitã la si deve poter riconoscere. Nello specifico le Guild sono generalmente strumenti pesanti specie quelli costruiti fino al 2000. Quelli attuali sono molto più leggeri. Credo che valga la pena provarne qualcuno.
Franco Milani; "Io so di non sapere un cazzo, ma veramente non come quello snob di Platone"
Avatar utente
Badger
 
Messaggi: 268
Iscritto il: 31 gen 2019, 10:55

Condividi questa discussione su

Aiuta ad aumentare la popolarità di forum di chitarra acustica di Acusticamente.org condividendo la pagina! Condividi su Facebook

Re: Guild Jumbo JF30 del 1996

Messaggioda Badger » 26 ago 2019, 13:26




Vi chiedo non solo di ascoltare facendo paragoni ma osservando le reazioni e ascoltando i commenti dello strumentista e del presentatore
Franco Milani; "Io so di non sapere un cazzo, ma veramente non come quello snob di Platone"
Avatar utente
Badger
 
Messaggi: 268
Iscritto il: 31 gen 2019, 10:55

Re: Guild Jumbo JF30 del 1996

Messaggioda Al51 » 26 ago 2019, 14:28

Il tuo nominare la Santa Cruz mi fa sempre tornare alla mente la mia ex S.C. Om, in sitka e koa, tra l’altro un koa molto bello esteticamente. Anche lei molto leggera ma resistente.
Ha fatto il giro di due amici del forum poi ne ho perso le tracce.
L’avevo venduta, con rimpianto postumo, essenzialmente per il manico molto/troppo stretto, altrimenti l’avrei tenuta sicuramente.
Avatar utente
Al51
 
Messaggi: 2017
Iscritto il: 28 ago 2011, 7:37
Località: Milano

Re: Guild Jumbo JF30 del 1996

Messaggioda Tabiai » 27 ago 2019, 8:12

Stesso motivo per cui alla fine decisi anche io di venderla...però suonava davvero molto bene
Avatar utente
Tabiai
 
Messaggi: 1625
Iscritto il: 29 ago 2011, 9:10
Località: Reggio Emilia

Re: Guild Jumbo JF30 del 1996

Messaggioda Dario57 » 27 ago 2019, 13:10

Tabiai ha scritto:Stesso motivo per cui alla fine decisi anche io di venderla...però suonava davvero molto bene


No, tu l'hai venduta perche` .....

Immagine
Da un certo punto in poi non c'e`modo di tornare indietro. Quello e`il punto che deve essere raggiunto.
Avatar utente
Dario57
 
Messaggi: 14163
Iscritto il: 29 ago 2011, 7:12
Località: Bucarest

Re: Guild Jumbo JF30 del 1996

Messaggioda Dario57 » 27 ago 2019, 13:18

Complimenti Badger! Niente di meglio per John Denver. Anche io non ho una profonda passione per le Guild ma grande rispetto si. Devo dire che un paio di 12 corde pero`furono eccellenti E, sinceramente, anche una D-35 fine anni sessanta in vendita qualche tempo fa da Blazer & Henkes. Matura, asciutta, risuonante. Davvero gran bella chitarra.

Immagine
Da un certo punto in poi non c'e`modo di tornare indietro. Quello e`il punto che deve essere raggiunto.
Avatar utente
Dario57
 
Messaggi: 14163
Iscritto il: 29 ago 2011, 7:12
Località: Bucarest

Re: Guild Jumbo JF30 del 1996

Messaggioda Dario57 » 27 ago 2019, 13:20

Idem una F-50 del 1967 ....'

Immagine
Da un certo punto in poi non c'e`modo di tornare indietro. Quello e`il punto che deve essere raggiunto.
Avatar utente
Dario57
 
Messaggi: 14163
Iscritto il: 29 ago 2011, 7:12
Località: Bucarest

Re: Guild Jumbo JF30 del 1996

Messaggioda Badger » 27 ago 2019, 21:30

La F50, in alcuni periodi chiamata jf65 è una gran chitarra. A parte il Blink più ricco si differenzia dalla più umile ed economica JF30 per un abete di qualità più elevata e per l'incatenatura scalloped. Hanno entrambe il fondo in laminato. Questa cosa mi spiazzò all'inizio, mi domandavo per quale motivo chitarre di alta gamma e costo usassero un fondo in laminato. La risposta é che il fondo in laminato non é considerato sinonimo di povero o di bassa qualità se ben realizzato ed é necessario per permettere l'arcuatura. Infatti sia jf 30 che f50 sono chitarre archback e senza rinforzi interni sul fondo. Il fondo arcuato, secondo guild, permette una maggiore proiezione.
Franco Milani; "Io so di non sapere un cazzo, ma veramente non come quello snob di Platone"
Avatar utente
Badger
 
Messaggi: 268
Iscritto il: 31 gen 2019, 10:55

Re: Guild Jumbo JF30 del 1996

Messaggioda Badger » 30 ago 2019, 18:35

Piccola curiosità. Ho scoperto che la mia Guild non è del 1996 ma del 2000 sempre periodo Westerly. Il numero seriale la colloca nel 1996 ma una data stampgliata nell'interno, sul blocco che accoglie il manico indica Marzo 2000. Cosa è successo?. Facendo una piccola ricerca ho scoperto che alla fine del 1999 un addetto alla registrazione dei numeri di serie ha fatto un errore di trascrizione e ha registrato e dunque mandato in stampa dei numeri di serie già utilizzati nel 1996 sugli strumenti prodotti tra la fine del 1999 e i primi mesi del 2000. Quindi sul cartiglio interno e sulla paletta risulta un numero di serie del 1996 e già presente in un altra JF30 di quell'anno. Invece la data stampata nel blocco interno viene apposta al momento dell'assemblaggio. Dunque la chitarra è stata asemblata nel Marzo 2000.
Franco Milani; "Io so di non sapere un cazzo, ma veramente non come quello snob di Platone"
Avatar utente
Badger
 
Messaggi: 268
Iscritto il: 31 gen 2019, 10:55

Re: Guild Jumbo JF30 del 1996

Messaggioda DeGre » 17 set 2019, 7:25

Badger ha scritto:La F50, in alcuni periodi chiamata jf65 è una gran chitarra.


In realtà sono modelli differenti in fasce e fondo: F50 in palissandro, JF65 in acero.
La JF55 è in palissandro e ricordo che rispetto alla F50 aveva la rosetta in abalone.
Avatar utente
DeGre
 
Messaggi: 1578
Iscritto il: 29 ago 2011, 19:34

PrecedenteProssimo

Torna a semplicemente chitarre

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

x